Primi piatti tipici: tre gustose ricette

Spaghetti alla siciliana

Ingredienti per quattro persone:

  • grammi 400 di spaghetti
  • finocchietto selvatico
  • grammi 400 di acciughe
  • olio d’oliva
  • pangrattato
  • sale e pepe

Cuocere il finocchietto selvatico in abbondante acqua salata.

Nel frattempo, prendere un tegame e scaldare l’olio, aggiungere i filetti di acciughe spezzettate.

Unire 3 cucchiai di pangrattato e continuare a mescolare sino a quando il composto non si sarà del tutto abbrustolito.

Togliere il tegame dal fuoco e continuare ad amalgamare.

Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.

Scolare la pasta bollita e versarla nella zuppiera.

Aggiungere alla pasta il sugo preparato, ancora pangrattato, finocchi tagliuzzati ed un po’ di pepe.

Portare a tavola e servire caldo.

Il finocchietto può essere sostituito anche dalle cime di rape.

Cottura: 30 minuti circa

Preparazione: 12 minuti


Pappardelle all’aretina

Ingredienti per 4 persone:

  • grammi 400 di pappardelle
  • 1 anatra non molto grossa
  • cipolla, aglio, carota, sedano, prezzemolo, salvia
  • 1 foglia di alloro
  • salsa di pomodoro
  • brodo
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • sale, pepe
  • grana grattugiato
  • lardo ed olio

Mettere in una casseruola 2 cucchiai di olio e lardo tritato, aggiungere la cipolla e l’aglio tritati e farli imbiondire.

Tagliare l’anatra in pezzi non molto grossi ed aggiungerli nella casseruola.

Unire gli altri ortaggi e profumi spezzettati, aggiustare di sale e pepe.

Mescolare il tutto, versare il vino e far evaporare.

Successivamente, versare il brodo con diluita della salsa di pomodoro, portando a cottura molto lentamente.

Filtrare il sugo e condire la pasta, quindi cospargere con abbondante parmigiano grattugiato.

Cottura: 50 minuti circa

Preparazione: 30 minuti


Spaghetti alla carbonara

Ingredienti per quattro persone:

  • grammi 400 di spaghetti
  • grammi 150 di pancetta affumicata
  • 4 uova
  • 1 cipolla
  • prezzemolo
  • grammi 20 di burro
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • sale e pepe
  • grana grattugiato

In un tegame procedere soffriggendo il burro con la cipolla finemente affettata.

Quando prende ad indorarsi, unire la pancetta a pezzettini e lasciar dorare ancora un poco a fiamma bassa, rimestando col cucchiaio di legno ed aggiungere il vino.

A questo punto, evaporato il vino, ridurre ulteriormente il fuoco, coprire e lasciar restringere lentamente il sugo.

Intanto, nella zuppiera sbattere le uova unendo il grana grattugiato, il prezzemolo tritato ed un pizzico di sale.

Quando gli spaghetti sono cotti e ben scolati, versarli nella zuppiera con le uova sbattute a schiuma.

Mescolare rapidamente, poi versare il sugo con la pancetta, rimescolare, spruzzare con un pizzico di pepe e servire.